lunedì 16 febbraio 2009

Count

Spesso mi chiedete come fare a capire a quanti fili corrisponde il lino quando lo trovate scritto in count, ho ben pensato di mettervi questa spiegazione che ho trovato nel sito dell'Associazione Italiana del Punto Croce:

Una delle caratteristiche principali di una tela è il numero di fili che ne contraddistinguono la compattezza. Di norma parliamo di numero di fili per centimetro. Nei paesi anglosassoni l'unità di misura è il pollice (inch, indicato anche con il simbolo " ) pari a 2,54 cm. e per trasformare i fili per pollice in fili per centimetro fate riferimento alla seguente tabella:

20 count = 20 fili per pollice ovvero 8 fili al centimetro

25 count = 25 fili per pollice ovvero 10 fili al centimetro

28 count = 28 fili per pollice ovvero 11,2 fili al centimetro

32 count = 32 fili per pollice ovvero 12,2 fili al centimetro

35 count = 35 fili per pollice ovvero 13,7 fili al centimetro

Facendo riferimento al lino della Zweigart (uno dei più diffusi in italia) in base ai fili per pollice (count) la nomenclatura commerciale è la seguente:

Dublino = 25 count

Cashel = 28 count

Belfast = 32 count


3 commenti:

  1. bellissima spiegazione .... ma tanto io non imparo!!

    RispondiElimina
  2. Finalmente mi sono chiarita le idee...trovo sia un'impresa conoscere bene le differenti tele di lino, in internet non si capisce e negozi forniti per vedere dal vivo le differenze dalle mie parti non ce ne sono...se on avessi due impedimenti di 2 e 5 anni verrei a farmi un giretto da te...magari un giorno ce la faccio..Complimenti per il blog e i tuoi lavori!

    RispondiElimina
  3. sono approdata per caso su questo bellissimo blog, e se un giorno mi capitera' di passare per Bassano faroi' sicuramente un salto..
    grazie per la spiegazione dei punti ;)
    Sonia

    RispondiElimina

Grazie del tuo commento